"A Kabul la minaccia è ancora reale ma le evacuazioni proseguono", dice il Pentagono

·1 minuto per la lettura

AGI - La minaccia di nuovi attentati all'aeroporto di Kabul rimane "reale" e "concreta", ma le evacuazioni proseguono: lo ha spiegato il Pentagono nel punto stampa quotidiano sull'Afghanistan.

"E' un momento particolarmente pericoloso", ha detto il portavoce John Kirby, "ma siamo ancora nelle condizioni di evacuare persone" e "c'è ancora tempo" per portare via i cittadini americani, ha aggiunto. A circa 24 ore dalla deadline per il ritiro completo le evacuazioni, quindi, proseguono. 

Rispondendo poi alle domande sul raid con il drone per uccidere presunti kamikaze dell'Isis-k, che ha provocato la morte di 10 civili fra cui 6 bambini, Kirby ha affermato: "Non siamo nella posizione di poter smentire vittime civili". Ovviamente, ha sottolineato Kirby, "nessuno vuole la morte di persone innocenti, ma la minaccia all'aeroporto Hamid Karzai è reale e circostanziata, dobbiamo essere pronti a futuri potenziali minacce". 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli