Kanye West e il vaccino: dopo Djokovic, l'Australia dice no a un'altra star

·2 minuto per la lettura
Rapper Kanye West holds his first rally in support of his presidential bid in North Charleston, South Carolina, U.S. July 19, 2020.  REUTERS/Randall Hill
Kanye West e il vaccino: dopo Djokovic, l'Australia dice no a un'altra star REUTERS/Randall Hill

Kanye West, dopo alcune discusse dichiarazioni "no vax" fatte in passato, è al centro di una nuova polemica australiana che ricorda il caso di Novak Djokovic. Il primo ministro australiano Scott Morrison ha lanciato un chiaro avvertimento al rapper statunitense: segui i requisiti di vaccinazione dell'Australia per ottenere due dosi o non venire nel Paese.

Alla domanda sui piani di West per un tour in Australia a marzo, il primo ministro ha detto "Devi essere completamente vaccinato, le regole sono queste".

La definizione di "completamente vaccinato" significa due dosi anti-COVID-19, anche se si discute sull'aggiornamento dei criteri per arrivare a tre dosi.

"Sono le regole, si applicano a tutti... Non importa chi sei", ha detto sabato ai giornalisti Morrison. "Segui le regole, puoi venire. Non seguire le regole, non puoi."

VIDEO - Chi è Kanye West

Lo stato di vaccinazione di Kanye West è sconosciuto ma in un'intervista del 2021 sui social media, ha affermato di aver ricevuto una dose di un vaccino COVID-19.

In un'intervista del 2020 con la rivista Forbes, West - che da allora ha cambiato il suo nome in Ye - ha descritto la vaccinazione come "il marchio della bestia", dicendo che aveva delle riserve sull'ottenere il vaccino.

Il rapper, che si è candidato alle elezioni presidenziali statunitensi del 2020, fece anche riferimento a un'infondata teoria del complotto secondo cui il fondatore di Microsoft Bill Gates starebbe tentando di impiantare microchip in miliardi di persone attraverso un vaccino contro il COVID-19.

Dopo il caso del numero uno del tennis Novak Djokovic, l'Australia ribadisce dunque la linea della fermezza, Ora la palla è nel campo della star dell'hip hop, ex marito di Kim Kardashian, che dovrà decidere se mandare a monte il tour o allinearsi alle regole vaccinali del Paese.

L'Australia, uno dei Paesi con il tasso più alto di vaccinati, ha combattuto come il resto del mondo una nuova pesante ondata di casi causata da Omicron con 2 milioni di contagiati in un mese. Prima aveva registrato soltanto 400.000 casi dall'inizio della pandemia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli