Kashmir, almeno 4.000 arresti dopo la revoca dell'autonomia

Sim

Roma, 18 ago. (askanews) - Almeno 4.000 persone sono state arrestate nel Kashmir indiano per timore di disordini dopo la decisione del governo di Nuova Delhi di revocare l'autonomia alla regione, due settimane fa. Lo ha riferito alla France presse un magistrato, precisando che le persone sono state detenute ai sensi del Public Safety Act (PSA), una legge che consente alle autorità di detenere le persone fino a un massimo di due anni senza accuse o processo. (Segue)