Kashmir: appello di premier Pakistan a manifestazione di massa -2-

Ihr

Roma, 29 ago. (askanews) - Le tensioni rimangono forti tra i due grandi vicini dell'Asia meridionale dall'annuncio, all'inizio del mese, da parte delle autorità indiane della revoca dell'articolo 370 della Costituzione che conferiva uno status speciale alla regione del Kashmir. Il territorio è attualmente alla sua quarta settimana di coprifuoco e blocco delle comunicazioni. Migliaia di persone sono state arrestate, secondo fonti locali.

Pakistan e India hanno intrapreso tre guerre dall'indipendenza e dalla partizione nel 1947, di cui due in Kashmir. Lo scorso febbraio, le due potenze nucleari erano sull'orlo di un nuovo conflitto armato dopo la morte di una quarantina di paramilitari nel Kashmir indiano in un attacco rivendicato da un gruppo estremista basato in Pakistan.(Segue)