Kashmir, morto un manifestante: prima vittima dopo revoca autonomia -2-

Coa

Roma, 7 ago. (askanews) - I fatti si sono verificati nella città vecchia di Srinagar, roccaforte della protesta contro l'India, che molti in Kashmir percepiscono come una forza occupante. Il Kashmir è rimasto isolato dal mondo ieri: tutti i mezzi di comunicazione sono stati bloccati dal governo indiano da domenica sera. Srinagar, le cui strade sono per lo più deserte, ha l'aspetto di una città fantasma. Tutti i negozi sono chiusi.

Manifestazioni locali hanno provocato un bilancio di almeno sei feriti, secondo informazioni frammentarie ottenute da Afp. Un ospedale in città ha ricevuto sei persone con ferite da arma da fuoco o armi non letali, ha detto un funzionario del nosocomio. Ma le autorità indiane assicurano che la situazione si maniene calma.