Katharine Hepburn, all'asta il carteggio amoroso segreto

webinfo@adnkronos.com

Si firmava con nomi di animali o pseudonimi come "C. Mouse "o" Mrs. H.R. Country" per motivi di discrezione e il suo amante segreto lo definiva "Il mio capo più eccellente". Per la prima volta torna alla luce e va all'asta il carteggio amoroso tra la leggendaria attrice statunitense Katharine Hepburn (1907-2003) e Howard Hughes (1905-1976), produttore cinematografico di Hollywood. Il loro legame clandestino si dipanò tra il 1938 e il 1939, pochi anni prima della grande storia d'amore della Hepburn con il divo Spencer Tracy. 

Durante una vendita di cimeli appartenuti al magnate a cui il regista Martin Scorse ha dedicato il film "The Aviator" (2004) la casa d'aste Profiles di Los Angeles offrirà 55 lettere, cariche di parole dolci, che la star di Hollywood inviò all'eccentrico miliardario che fu anche regista ed aviatore. La corrispondenza è stimata tra 12.000 e 15.000 dollari ma si ipotizza un prezzo finale ben più alto perchè ci sarebbe l'intenzione di una casa produttrice di acquistare il carteggio per farne un film.  

Anche se i due amanti non si sono erano mai presentati come tali in pubblico, la casa d'aste presenterà un anello di fidanzamento con smeraldi e diamanti che Howard Hughes dono all'attrice nel 1938. Il gioiello è stimato tra 20.000 e 30.000 dollari. I lotti fanno parte di una più ampia raccolta di documenti ed effetti personali del produttore cinematografico, messo in vendita dagli eredi della famiglia di Vernon C. Olson, contabile e segretario privato di Hughes. Altri oggetti all'asta sono la giacca bicolore indossata dall'aviatore durante il volo sul suo enorme idrovolante Spruce Goose, nonché contratti per diversi film. 

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.