Kathy Hochul ha proclamato lo stato dopo che tracce del virus sono state rinvenute in 5 contee

Allarme polio a New York
Allarme polio a New York

Allerta nello stato di New York, dove la governatrice dichiara l’emergenza poliomielite: Kathy Hochul ha proclamato lo stato dopo che tracce del virus sono state rinvenute in 5 contee, Nassau County, Rockland County, Orange County, Sullivan County, e New York City. Il New York Times spiega che l’ordinanza consentirà di accelerare la campagna di vaccinazioni.

Emergenza poliomielite a New York

In più permetterà agli operatori dei servizi di emergenza, alle ostetriche e ai farmacisti di somministrare il farmaco. A luglio c’era stato il primo caso di poliomielite in quasi un decennio e le autorità sanitarie avevano mappato le tracce di polio nelle acque reflue. Dalla contea di Rockland, a nord della Grande Mela, si era arrivati a Nassau a Long Island, a est della città e, secondo i funzionari sanitari, è geneticamente collegato con il caso di poliomielite numero “uno”.

La mappatura e i 57 rinvenimenti

Nel mese di agosto, tracce di poliomielite erano state trovate nelle acque reflue di New York City. E allo stato attuale il virus è stato individuato in 57 campioni raccolti da diverse contee dello Stato tra maggio e agosto. Mary Bassett, commissaria alla sanità dello stato. Ha detto: “Sulla polio non possiamo tirare i dadi, il vaccino contro la poliomielite è sicuro ed efficace. Non aspettate a vaccinarvi”. Gli organi sanitari hanno affermato che tutti i residenti di New York non vaccinati, compresi i bambini di 2 mesi di età, le donne in gravidanza e coloro che non hanno completato la serie di vaccinazione, dovrebbero essere immunizzati immediatamente.