Katy Perry: "Dopo la rottura con Orlando Bloom ho pensato al suicidio. Mi sentivo spezzata"

(Photo: Axelle/Bauer-Griffin via Getty Images)

Katy Perry e Orlando Bloom hanno ritrovato la felicità insieme. Presto festeggeranno un matrimonio, ma prima daranno il benvenuto alla loro primogenita. La coppia si è ritrovata dopo una lunga crisi che li aveva allontanati, periodo durante il quale la cantante - come ha raccontato in una recente intervista - ha pensato al suicidio. 

“Ho seriamente considerato il suicidio in una fase nera della mia vita”, ha ricordato, ospite di una trasmissione radiofonica. Il periodo era appunto il 2017, quello della rottura con Bloom, che coincise con il flop del suo album Witness; ”
Avevo rotto con il mio boyfriend…e poi ero così entusiasta di volare in alto col nuovo disco. Ma non sono salita, e quindi mi sono semplicemente schiantata”.

Ai microfoni di radio SiriusXM CBC, Perry ha raccontato di essersi rialzata ripetendosi il mantra della gratitudine ogni singolo giorno davanti allo specchio: “Mi sono sentita spezzata in due. È stato importante per me sentirmi spezzata, così che potessi trovare la mia interezza in un modo totalmente diverso”.

Love HuffPost? Become a founding member of HuffPost Plus today.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.