Kazakistan, nipote di Nazarbayev chiede asilo politico a Londra

Cgi/Sim

Roma, 13 feb. (askanews) - Aisultan Nazarbayev, nipote del primo presidente del Kazakistan, Nursultan Nazarbayev, ha chiesto asilo politico alla Gran Bretagna. Lo ha reso noto sulla propria pagina Facebook, annunciando anche informazioni "sulla corruzione di alto livello tra il governo della Russia e il Kazakistan".

Tuttavia Aisultan Nazarbayev, 29 anni, ha dei trascorsi a Londra non proprio incoraggianti: è stato condannato a una pena sospesa nell'ottobre 2019 per aver aggredito a Londra un agente di polizia, che ha pure morso. "Secondo gli investigatori, sulla mano dell'ufficiale di polizia ha lasciato un segno profondo e il sangue scorreva abbondantemente dalla ferita", ha scritto la Bbc. La sentenza ha comportato un periodo di prova di 18 mesi, durante i quali ha continuato un trattamento per la tossicodipendenza.