Kefir: cos’è e perché fa così bene

Il Kefir ha origini caucasiche e deriva dalla parola turca keif che significa stare bene. È un derivato del latte, latticino fermentato a base di latte fresco (vaccino, di pecora o di capra), che si presenta sotto formo da microgranuli che presentano diversi ceppi di batteri buoni e lieviti. È un'ottima fonte di proteine e ha un elevata quantità di calcio, fosforo e vitamine soprattutto del gruppo b. Bassi sono invece i contenuti di colesterolo e di grassi saturi. aiuta a riequilibrare la flora batterica del nostro intestino permettendo non solo di migliorare la funzionalità intestinale, ma anche di fortificare il nostro sistema immunitario. Crediti foto@Shutterstock Music: «Cute» from Bensound.com