Keita replica a Caprari, Benevento-Sampdoria finisce 1-1

Redazione
·2 minuto per la lettura

BENEVENTO (ITALPRESS) - Il Benevento fa e disfa, la Sampdoria riacciuffa nel finale un match complesso con la zampata di Keita per rispondere al gol dell'ex di Caprari. Al 'Vigorito' termina 1-1 la sfida tra giallorossi e blucerchiati, un'altra occasione mancata dalla squadra di Inzaghi (reduce da un punto nelle ultime quattro partite) per allontanare la zona rossa. Un pareggio che non può accontentare neppure gli ospiti, solamente con 4 punti in cassaforte in altrettante sfide con le neopromosse. In un primo tempo accorto per entrambe le squadre è la Samp a provare a imporre il proprio gioco puntando su Keita, scelto da Ranieri come partner di Torregrossa con Quagliarella inizialmente in panchina. Dai piedi dell'ex Lazio e Inter nascono le occasioni più pericolose, entrambe disinnescate da un attento Montipò: il portiere campano respinge al 22', sul prosieguo dell'azione Torregrossa insacca ma è in netta posizione di offside.

Poi, al tramonto della frazione, una chance per parte: Montipò si allunga e mette in corner sul tiro a giro di Keita, sul contropiede delle 'streghe' Caprari quasi non trova il gol del vantaggio. Uno degli ex di giornata (assieme a Depaoli e Sau) ci riprova in avvio di ripresa e, dopo una clamorosa palla gol mancata al 50', si fa perdonare con la rete dell'1-0 al 55': decisiva la collaborazione di Audero, sorpreso sul primo palo dal tiro scoccato da posizione defilata. Il portiere blucerchiato, dopo l'errore, tiene in partita i suoi chiudendo lo specchio a Lapadula e a Viola, a un passo dal vantaggio a pochi secondi dall'ingresso in campo. La Samp va in affanno ma il Benevento non concretizza la supremazia territoriale e non trova il colpo del ko, Ranieri cambia volto ai suoi con i cambi e all'80' arriva l'ennesima beffa per gli uomini di Inzaghi: grande giocata di Damsgaard sulla destra, palla in mezzo su cui Keita anticipa tutti per fissare lo score sull'1-1.

(ITALPRESS).

spf/fsc/red