Kenya: due rarissime giraffe bianche uccise da bracconieri

Due rarissime giraffe bianche sono state uccise dai bracconieri nel nord-est del Kenya. I ranger della riserva naturale Ishaqbini Hirola Conservancy hanno trovato le carcasse di una femmina e del suo cucciolo in un villaggio nella contea di Garissa; dall'esame delle ossa si pensa che siano stati uccisi quattro mesi fa. Un terzo esemplare, un maschio dal candido manto bianco, e' ancora vivo: si ritiene che sia l'ultimo al mondo.

"Questo è un giorno molto triste per la comunità di Ijara e del Kenya tutto. Siamo l'unica comunità al mondo che è custode delle giraffe bianche", ha dichiarato Mohammed Ahmednoor, direttore della riserva, in un comunicato stampa. Le foto delle rarissime giraffe avevano fatto il giro del mondo nel 2017, suscitando grande meraviglia e un grande afflusso di visitatori. Alla femmina e al suo cucciolo, si era aggiunto un secondo cucciolo e i tre erano diventati un'attrazione.

Il loro manto bianco è dovuto al leucismo, una condizione genetica che impedisce alle cellule della pelle delle giraffe di produrre pigmentazione; ma a differenza dell'albinismo, questi animali continuano a produrre un pigmento scuro nei loro tessuti molli, il che significa che gli occhi delle giraffe erano scuri.