Kenya, gli Shebab rivendicano attacco a bus: 4 morti

Sim

Roma, 2 gen. (askanews) - I jihadisti somali Shebab hanno rivendicato l'attacco messo a segno oggi contro un bus nella città costiera di Lamu, in Kenya, costato la vita a quattro persone. Nella loro rivendicazione, riportata dal sito somalo Garowe, i jihadisti sostengono di aver ucciso "quattro cristiani" e di aver lasciato liberi gli altri passeggeri musulmani.

Secondo la ricostruzione delle autorità locali, i miliziani sarebbero emersi dalla foresta, cercando di bloccare il bus, ma l'autista, sospettando si trattasse di terroristi, ha accelerato la corsa, inducendoli così ad aprire il fuoco contro il veicolo.