Kenya, rapimento Silvia Romano: tornano in cella i tre sotto accusa

Nav

Roma, 30 ago. (askanews) - I magistrati della Procura Generale del Kenya hanno contestato alle tre persone accusate del sequestro della cooperante milanese Silvia Romano l'aggravante del terrorismo disponendo il carcere e la contestuale revoca della libertà su cauzione. Del fatto è stata informata l'autorità giudiziaria italiana. Questa decisione ha riaperto le porte del carcere per i tre sotto accusa: Abdulla Gaba Wario, Moses Luwali Chembe e Said Adhan Abdi. Nelle prossime settimane è in programma un nuovo incontro tra investigatori del Ros e le autorità kenyote.