Khashoggi, 5 condanne Riad, Usa: "è passo importante" -2-

Ihr

Roma, 23 dic. (askanews) - Jamal Khashoggi, collaboratore del quotidiano americano Washington Post, è stato ucciso a 59 anni nell'ottobre 2018 presso il consolato dell'Arabia Saudita a Istanbul. Il giornalista saudita è stato strangolato e il suo corpo è stato massacrato da un commando di 15 uomini di Riad durante un'operazione che ha offuscato l'immagine del principe ereditario Mohammed bin Salman, sospettato di essere il mandante dell'omicidio.

Lo stesso Senato degli Stati Uniti ritiene che il principe sia "responsabile" della morte di Jamal Khashoggi. Ma il governo di Donald Trump ha sempre avuto cura di non attribuire tale responsabilità a Mohammed bin Salman, dando apparentemente la priorità al mantenimento di buoni rapporti con il regno saudita.(Segue)