Kiev darà asilo a russi perseguitati, Mosca: fa comodo a Usa e Gb -2-

Orm

Roma, 14 ago. (askanews) - Un passo che arriva dopo la decisione russa di distribuire passaporti gli abitanti russofoni del Sud Est dell'Ucraina, teatro del conflitto scoppiato nel 2014 e mai giunto a soluzione.

Secondo Volodin, l'Ucraina si dice pronta ad accogliere richiedenti di asilo politico dalla Russia perchè "agli Stati Uniti e alla Gran Bretagna non servono pio più (...). Mantenerli costa, dopo qualche tempo non obbediscono più e, delusi dai padroni di casa, cominciano a fare rivelazioni scomode, a farla breve, danno solo problemi".(Segue)