Kievgate, seconda 'talpa' ha già parlato con l'ispettore generale dell'intelligence

webinfo@adnkronos.com

Un secondo 'whistleblower' ha preso contatto con le autorità sulla vicenda del Kievgate per il quale il presidente Donald Trump rischia l'impeachment. Lo ha dichiarato all'emittente Abc l'avvocato Mark Zaid, che rappresenta la nuova 'talpa', come già faceva per la prima. 

Anche il secondo informatore è un funzionario dell'intelligence ma, a differenza del primo, ha notizie di prima mano sulla vicenda. Ne ha già parlato con l'ispettore generale dell'intelligence, ma ancora non è stato interrogato dalle commissioni della Camera che indagano su Trump, ha precisato il legale, ricordando che i suoi due clienti hanno per legge diritto ad essere protetti.