Kievgate, whistleblower indica funzionari Casa Bianca come testimoni

webinfo@adnkronos.com

Nella denuncia presentata ai suoi superiori, il funzionario dell'intelligence ha citato diversi funzionari della Casa Bianca come testimoni del modo "allarmate" con cui Donald Trump il 25 luglio scorso condusse la telefonata con Volodymyr Zelensky al centro del Kievgate. E' quanto rivela il New York Times, dopo che la notte scorsa i deputati americani hanno avuto finalmente accesso al documento, diretto al Congresso sulla base della legge che protegge i whistleblower ma finora bloccato dall'amministrazione Trump.  

Secondo il Times, l'ispettore generale dell'Intelligence Community, Michael Atkinson, al quale, seguendo il dettato della legge ha dovuto verificare l'attendibilità della denuncia, avrebbe ascoltato i testimoni citati dal funzionario.