Kim: "Lancio missili avvertimento a Usa e Corea del Sud"

webinfo@adnkronos.com

I test missilistici condotti ieri dalla Corea del Nord sono stati ''un avvertimento adeguato'' agli Stati Uniti e alla Corea del Sud. E' quanto ha dichiarato il leader nordcoreano Kim Jong Un, come si legge sull'agenzia Kcna. ''La suddetta azione militare rappresenta un'occasione per mandare un avvertimento adeguato rispetto alle esercitazioni militari congiunte in corso da parte delle autorità americane e sudcoreane'', ha spiegato. 

Ieri la Corea del Nord ha lanciato due missili balistici dalla provincia meridionale di Hwanghae verso il Mare del Giappone. I missili sono stati lanciati alle 5:24 e alle 5:36 ed entrambi hanno volato per circa 450 chilometri attraverso la penisola prima di inabissarsi nel Mare Orientale. Secondo Seul, si è trattato di missili dello stesso tipo di quelli lanciati da Pyongyang il 25 luglio scorso.  

Si tratta del quarto lancio di missili in meno di due mesi. Risoluzioni Onu vietano alla Corea del Nord di sparare missili balistici, che siano di corto, medio o lungo raggio.