Kirill Stremousov, vice governatore filorusso di Kherson, è morto in un incidente stradale

Il vice governatore dell'amministrazione filorussa di Kherson, Kirill Stremousov, ha perso la vita in un incidente stradale.

Secondo i media locali, l'incidente è avvenuto nei pressi di Henichesk, proprio nella regione di Kherson.

45 anni, padre di cinque figli, con il sesto in arrivo, Stremousov - prima politico di secondo piano e attivista anti-vaccini - ha scalato le gerarchie politiche nella regione di Kherson grazie ai suoi video aggressivi contro gli ucraini, già prima dell'inizio della guerra.

TELEGRAM VIDEOS @STREMOUSOV_KIRILL
Kirill Stremousov in uno dei suoi più recenti video. - TELEGRAM VIDEOS @STREMOUSOV_KIRILL

"Un vero patriota", lo ha definito Denis Pushilin, capo del governo della autoproclamata repubblica di Donetsk. 
"Con l'inizio dell'operazione militare speciale, ha guidato il movimento popolare per far sì che la regione di Kherson diventasse un soggetto della Federazione Russa, e ha fatto molto per assicurare che Kherson tornasse nel suo posto naturale. Lascia un buon ricordo e rimarrà per sempre nella storia della Russia come un vero patriota, un uomo d'onore e d'azione", ha scritto Pushilin su Telegram.

In un discorso video postato proprio il giorno prima della morte, Stremousov aveva spiegato che le forze ucraine avevano guadagnato un punto d'appoggio sul bordo settentrionale di Snihurivka, una città dell'Ucraina meridionale che si trova su un'autostrada a 31 chilometri a nord di Kherson.

La morte di Stremousov, che nelle ultime settimane ha svolto il ruolo di principale esponente dell'amministrazione filorussa, è stata annunciata proprio mentre si diffondono è stato annunciato il ritiro delle truppe di Mosca da Kherson.

Crimini di guerra

La polizia nazionale ucraina, nel frattempo, ha reso pubblico un filmato che mostra investigatori e tecnici forensi alla ricerca di prove di presunti crimini di guerra, commessi da parte delle forze russe, a Velyka Oleksandrivka, vicino a Beryslav, nella regione di Kherson, insediamento liberato dal controllo russo oltre un mese fa.