Kledi Kadiu: "Orgoglioso per dialogo Italia-Albania"

(Adnkronos) - Programmi di collaborazione e partnership artistico- culturale tra l'Italia e l'Albania, a partire dalla Settimana della Cultura Italiana in Albania particolarmente apprezzata, recentemente, da Dario Franceschini accanto ad iniziative che coinvolgano le giovani generazioni, in ambiti cinematografici e 'digitali'. Sono questi alcuni dei progetti messi a punto dal ministro della cultura italiana e dal premier Edi Rama nella capitale albanese. Orgoglioso del suo Paese Kledi Kadiu, ex danzatore, oggi apprezzato insegnante, il più italiano degli albanesi. "Torno di frequente in Albania - ha raccontato all'Adnkronos da Tirana Kledi Kadiu- non solo perché ci sono i miei affetti, ma per far conoscere a Lea, mia figlia, le radici e la cultura del mio paese".

"Un filo rimasto sempre inalterato in me, quasi un cordone ombelicale che non si è mai sciolto - ha proseguito Kledi Kadiu- Un dialogo che si è sempre rafforzato negli anni tra Italia e Albania non può che farmi piacere e rendermi orgoglioso anche perché in me convivono, in maniera naturale, queste due identità…con le loro tradizioni e specificità. Quasi come fossero due anime in una. Mi sento albanese e italiano allo stesso tempo - ha concluso - E lo sento come un arricchimento, un valore aggiunto, un punto di forza".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli