Kokeshi, la fidanzata di Fabio Rovazzi aggredita: "Sto ancora tremando"

Kokeshi fidanzata Rovazzi aggredita
Kokeshi fidanzata Rovazzi aggredita

Kokeshi, fidanzata di Fabio Rovazzi e influencer molto amata, è stata aggredita a Milano. Stava tornando a casa, quando due uomini l’hanno buttata a terra per derubarla. Il suo racconto preoccupa i fan.

Kokeshi: la fidanzata di Rovazzi aggredita a Milano

All’anagrafe Rebecca Casiraghi, i fan la conoscono soprattutto con il nome d’arte Karen Kokeshi. Di professione youtuber e influencer, è anche la fidanzata del cantante Fabio Rovazzi. Nelle ultime ore, la 27enne ha denunciato via social di essere stata aggredita a Milano da due malviventi. Stava tornando a casa dopo una visita medica, quando è stata raggiunta da due uomini e buttata a terra.

Il racconto di Kokeshi

Tramite una serie di Instagram Stories, la fidanzata di Rovazzi ha raccontato:

“20 minuti fa, mentre tornavo a casa dopo una visita medica, due uomini mi hanno aggredito, mi hanno lanciato sul marciapiede e mi hanno strappato il telefono dalle mani”.

Stando alle sue parole, i malviventi l’hanno vista con lo smartphone tra le mani e hanno pensato di derubarla. Ha proseguito:

“Ero terrorizzata. Quando sono saliti in macchina non ho guardato la targa, mi stavano fissando e avevo paura che lo notassero e scendessero nuovamente, stavolta magari per farmi del male. Non mi era mai capitata una cosa simile, sto ancora tremando”.

Kokeshi ha denunciato i malviventi?

Stando a quanto scrive Milano Today, Kokeshi non ha denunciato i malviventi. Si legge: “Alla questura non risultano interventi per questa tipologia di reati nel corso di quella quella giornata“. Come mai la fidanzata di Rovazzi ha fatto questa scelta? Non possiamo saperlo, magari appena si sarà ripresa ne parlerà sui social.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli