Kylie Harris, video prima dello schianto: “Qui morì la mia famiglia”

cantante morta

I suoi fan l’attendevano con trepidazione sul palco del Big Barn Dance Music Festival, un evento che si tiene ogni anno a Taos, contea del New Mexico. Ma la cantante Kylie Rae Harris non è mai arrivata: la sua auto è stata coinvolta in un incidente e la 30enne è morta. Nella notte tra mercoledì e giovedì scorsi, secondo le ricostruzioni, Harris stava raggiungendo Taos per il concerto. Improvvisamente, però, la sua auto si sarebbe scontrata con altre due vetture: l’impatto ha causa la morte anche di una ragazza di 16 anni. Poco prima dello schianto, infine, Harris aveva pubblicato un ultimo video sui social.

Morta Kylie Rae Harris, l’impatto

Uno scontro violentissimo quello avvenuto alla cantante country americana Kylie Rae Harris: la 30enne è morta sul colpo. Secondo le ultime informazioni, un pirata della strada si sarebbe scontrato contro l’auto sulla quale viaggiava Harris. L’impatto è stato fatale per la cantante e per una ragazzina di 16 anni alla guida di un secondo mezzo. L’uomo che ha causato l’incidente (ubriaco alla guida), invece, si è dato alla fuga: la polizia lo sta rintracciando in queste ore.

Il video

Negli attimi antecedenti la prematura scomparsa di Harris, era apparso sul suo profilo Instagram un video particolare. La cantante raccontava le sue origini, la nascita in Texas e alcuni episodi che hanno coinvolto la famiglia. In particolare, proprio nel tratto di strada in cui è morta, anche la sua famiglia (nonno e papà) aveva perso la vita. “Va bene, sembro un casino perché piango – raccontava in lacrime nel video – Va bene però. È un bel pianto. Sono appena arrivata a Taos, nel New Mexico. Sto andando a suonare in questo festival chiamato The Big Barn Dance. Adoro questo festival. Per quelli di voi che non lo sanno ho trascorso gli ultimi venti anni della mia vita venendo a Taos con mio padre e mia sorella. I miei nonni vivevano qui, mio ​​zio vive ancora qui. Ma fondamentalmente, letteralmente, tutti quelli che erano qui sono morti, tranne mio zio, incluso mio padre”.