L’allarme degli esperti del governo di Washington e le stime del virologo per il nostro paese

Fabrizio Pregliasco
Fabrizio Pregliasco

Si prefigura uno scenario terrificante negli Usa con 100 milioni di casi Covid previsti in autunno e i conti di Fabrizio Pregliasco sull’Italia facendo la proporzione fra le due popolazioni non sono meno allarmanti. L’alert degli esperti del governo di Washington e le stime del virologo fatte su AdnKronos salute per il nostro paese non fanno ben sperare per i mesi autunnali del 2022. Partiamo dagli Usa, dove in autunno ed inverno i contagiati dal coronavirus potrebbero essere 100 milioni, vale a dire circa il 30% della popolazione.

Negli Usa 100 milioni di casi Covid in autunno

Il governo di Washington sta cercando di far approvare al Congresso altri 22,5 miliardi di dollari per vaccini, terapie e test. Non è una strada politicamente semplice perché i repubblicani fanno ostruzionismo e puntano ad una cifra inferiore: 10 miliardi. Quello che preoccupa è il rapido diffondersi delle varianti di Omicron. E proprio a causa loro gli Usa prospettano un’ondata autunno-inverno da 100 milioni di casi Covid. In ordine a questi dati e facendo un conto proporzionale è intervenuto il virologo Fabrizio Pregliasco, docente all’università Statale di Milano.

Inverno italiano 2022 con 18 milioni di contagi?

Ha detto il medico: “Rapportando il dato alla nostra popolazione, che è circa 5 volte e mezzo inferiore rispetto a quella statunitense (quasi 60 milioni contro oltre 330 milioni), per l’Italia vorrebbe dire calcolare quasi 20 milioni di casi”. Si tratterebbe di oltre 18 milioni per la precisione, cioè circa il 30% della popolazione. L’allarme lanciato dall’amministrazione Biden e legato alle caratteristiche di super contagiosità e immunoevasione delle sub varianti è di certo meritevole di attenzione assoluta, ma resta il fatto che la storia epidemiologica di ogni paese è a sé stante.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli