“L’altro Novecento. 100 anni di storia al femminile”, mostra nel pavese

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 1 set. (askanews) - Una mostra, tante suggestioni. Quella che si inaugura l'11 settembre a Castello Isimbardi di Castello d'Agogna (Pavia) è una esposizione multiforme. La rassegna, promossa dalla Fondazione Vera Coghi e aperta fino al 24 ottobre, si intitola "L'altro Novecento. Cento anni di storia al femminile", e offre diversi spunti di riflessione. L'altra faccia di un racconto che ha sempre visto gli uomini quali unici protagonisti. È un percorso di consapevolezza storica che, partendo dal passato, ci induce a riflettere sul presente e ad aprirci alle aspettative e alle opportunità che si offrono alle nuove generazioni.

La mostra esamina l'evoluzione dell'immagine e del ruolo della donna nel XX secolo ed è composta da una rassegna di dipinti del Novecento italiano, da Boldini a Zandomeneghi, da Morbelli a Saccaggi, affiancata da una mostra fotografica con immagini da importanti collezioni private e pubbliche, come l'Archivio Storico Fondazione Fiera Milano o l'Archivio Chiolini dei Musei Civici di Pavia, e una selezione di immagini pubblicitarie provenienti dal Museo Nazionale Collezione Salce di Treviso.

Completano l'evento una sezione dedicata alla moda, con una serie di proiezioni multimediali e una mostra di abiti d'epoca, che prosegue anche al Castello Visconteo di Sartirana, dove è esposta una straordinaria collezione storica d'alta moda della seconda metà del Novecento. A latere un ciclo di tavole rotonde e un programma per le scuole secondarie dedicato ai temi del femminicidio, del rapporto uomo-donna e del body shaming.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli