L’Argentina in piazza per la vicepresidente Cristina Kirchner

featured 1644543
featured 1644543

Roma, 3 set. (askanews) – Decine di migliaia di persone hanno manifestato a Buenos Aires e nelle principali città dell’Argentina in risposta all’attentato, fallito, contro la vicepresidente Cristina Kirchner.

Con cartelli che recitavano “Basta odio”, i manifestanti hanno occupato Plaza de Mayo, di fronte alla Casa Rosada, sede della presidenza, in una delle più grandi manifestazioni realizzate a Buenos Aires da molto tempo.

Kirchner è stata aggredita da un brasiliano che ha tentato di spararle da vicino ma il colpo non è partito e si è salvata. Per la vicepresidente c’è stata da poco una richiesta di condanna a 12 anni per corruzione.