L’arrivo su Marte dal punto di vista del rover Perseverance

·1 minuto per la lettura
L’arrivo su Marte dal punto di vista del rover Perseverance
L’arrivo su Marte dal punto di vista del rover Perseverance

Milano, 23 feb. (askanews) – L’ammartaggio dal punto di vista di Perseverance. Queste incredibili immagini sono state diffuse dalla Nasa a pochi giorni dalla storica impresa dell’arrivo su Marte del rover, il 18 febbraio 2021, e mostrano i “7 minuti di terrore”, gli ultimi momenti di avvicinamento al suolo marziano, i più delicati dopo 7 mesi di viaggio nello Spazio: si vede l’apertura del paracadute supersonico e l’atterraggio del rover nel cratere Jazero, un ex lago prosciugato, da dove ha subito cominciato ad inviare le prime immagini del Pianeta Rosso.

E dopo le immagini, possiamo ascoltare per la prima volta anche il suono di Marte. Questo è il rumore del vento marziano, qui ripulito dal sottofondo del rover, registrato dai microfoni presenti sul rover.

Perseverance studierà geologia, clima e cercherà tracce di vita sul Pianeta per aprire all’esplorazione umana. Obiettivi che saranno completati da due successive missioni, in cui l’Italia dà un fondamentale contributo, grazie all’Asi e all’industria aerospaziale italiana, con Leonardo e Thales Alenia Space.