L’attesa è finita: le canzoni di Battisti e Mogol sono su Spotify

battisti

Le canzoni di Lucio Battisti e Mogol possono essere ascoltate anche in streaming. Dopo tanta attesa, dalla mezzanotte del 29 settembre i brani sono disponibili su Spotify e su tutte le altre piattaforme di musica. Lo ha fatto sapere Sony Music, sottolineando che non ci saranno quelli del periodo della collaborazione con Panella.

Battisti su Spotify

Lucio Battisti, uno dei più grandi cantanti e musicisti italiani di sempre, sbarca su Spotify e su tutte le altre piattaforme di musica streaming proprio il 29 settembre, che è anche il primo di uno dei suoi successi in coppia con Mogol. Questa canzone storica potrà essere ascoltata online dalla mezzanotte insieme alle canzoni prese da dodici album della coppia di autori. Sony Music infatti ha comunicato che “grazie alla decisione dell’Editore Acqua Azzurra di tornare a conferire mandato a Siae per la raccolta e ripartizione dei diritti sulle opere musicali di propria titolarità sulle piattaforme online, torna a distribuire le relative canzoni, interpretate da Lucio Battisti, su tutte le piattaforme online di streaming e di download”. La casa discografica ha specificato il motivo per cui le canzoni del periodo della collaborazione con Panella non saranno presenti su Spotify: “l’Editore Aquilone non ha ancora deciso di tornare a conferire mandati per l’amministrazione delle relative opere sulle piattaforme online”. Sony Music ha pubblicato anche la seconda raccolta dell’opera “Battisti come non lo hai mai ascoltato”: 48 brani estratti direttamente dai nastri analogici originali restaurati e rimasterizzati a 24 bit /192 KHZ, considerata la migliore definizione possibile. Nel 2017 era uscito il primo Masters.