L’attrice Isabel Russinova torna sul grande schermo

·3 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 24 giu. (askanews) - Grande ritorno al Cinema per Isabel Russinova, tra i protagonisti del nuovo film di Davide Ferrario, dal titolo "Boys", che verrà presentato in anteprima il 27 Giugno al Taormina Film Fest. Il ruolo è quello irresistibile di Anita, musicista di una band rock anni '70. Il cast è composto, tra gli altri, da Neri Marcorè, Giorgio Tirabassi, Giovanni Storti, Marco Paolini, Saba Anglana e Zoe Tavarelli, quest'ultima nei panni della figlia di Anita (interpretata da Isabel Russinova).

In questo ruolo speciale, che coniuga cinema e musica, l'attrice è stata diretta, per la parte musicale, da Mauro Pagani, polistrumentista e icona della musica rock, cha ha fatto parte della Premiata Forneria Marconi.

La storia è quella di quattro amici che condividono la passione per la musica e che tra gli anni '70-'80 avevano una band rock di grande successo, "The boys". Anita, che ne rappresentava la componente femminile, negli anni ha misteriosamente lasciato il gruppo senza lasciare traccia.

A distanza di anni, agli altri componenti della band, che sono rimasti in contatto tra loro pur avendo preso strade diverse, un trapper chiede di riunirsi per suonare quella musica. Ecco che i personaggi si muoveranno alla ricerca di Anita, che nel frattempo ha avuto una figlia. Le vicende vissute dai personaggi si intrecciano tra di loro riportando alla luce l'originaria passione per la musica che li aveva unti.

Il film è prodotto da Lionello Cerri e Cristiana Mainardi per Lumière & Co. con Rai Cinema ed uscirà in sala dal 1° Luglio, distribuito da Adler Entertainment.

L'attrice Isabel Russinova l'11 Giugno ha ricevuto il Premio Internazionale "Semplicemente Donna", giunto all'VIII edizione. Presso la suggestiva cornice del Teatro "Mario Spina" di Castiglion Fiorentino le è stato consegnato il Premio "Arte e cultura per il sociale", che intende puntare l'attenzione sul tema della violenza di genere.

Un altro impegno che vede protagonista Isabel Russinova sarà quello di promuovere la Cultura e i Beni Culturali della Regione Sardegna attraverso spettacoli e reading sulle figure femminili della storia della Sardegna, come Eleonora d'Arborea, Atte, Adelasia di Torres e Violante Carros. Il ruolo di Isabel Russinova sarà dunque quello di testimonial, portando in scena i suoi testi che raccontano la Sardegna attraverso lo sguardo di quattro figure femminili.

Isabel Russinova è nata a Sofia e cresciuta a Trieste, attrice, drammaturga, produttrice, scrittrice e operatrice culturale, conquista la popolarità a metà degli anni '80. Ha interpretato più di cinquanta film lavorando con molti maestri del cinema Europeo, è stata protagonista di altrettante piéces teatrali, ha scritto molti testi per il teatro e sceneggiature per cinema e tv. Nel 1998 ha fondato insieme al compagno Rodolfo Martinelli Carraresi, Ars Millennia production, società indipendente di produzione. Sensibile alla drammaturgia contemporanea, al mondo delle donne, ai giovani e alla memoria, ha prodotto film, documentari, cortometraggi, eventi, rassegne e pieces teatrali. Ha pubblicato con Rai Eri, per la collana cento minuti junior, per Curcio Editore, ha diretto il Teatro di Tradizione, Alfonso Rendano (CS). Ha scritto il libro "La regina delle rose" e, dal 2020, è curatrice della collana "Il volo di Calliope", edita da Armando Curcio Editore, dove è impegnata come Docente del Master di scrittura creativa per il Teatro, presso l'Istituto Armando Curcio.

È Accademica Tiberina, è Testimonial Ufficiale di Amnesty International, è Corrispondente onoraria MACTT (Mediterranean Academy of culture tourism and trade), delegata culturale Stati generali delle donne, Accademica Mauriziana , ed è stata insignita dal Ministero della Cultura della Repubblica di Bulgaria del titolo di promotrice della cultura slava, delegata cultura Stati generali della donna, dirige diverse rassegne tematiche al femminile dedicate al cinema e al teatro, come- Quartieri Contemporanei.- (PZ) Le viaggiatrici, (Loreto) Les femmes d'or (Roma) , Millimetri d autore (Roma) Almas (Roma), LEI (Trieste). TEHR, (Roma).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli