L’Austria ha iniziato a vaccinare i bambini di 5-11 anni

·1 minuto per la lettura
featured 1539575
featured 1539575

Roma, 15 nov. (askanews) – L’Austria ha iniziato a vaccinare i bambini di 5-11 anni contro il Covid-19, nello stesso giorno in cui ha reintrodotto il lockdown per le persone non vaccinate. Nelle immagini di France Presse alcuni bambini ricevono il vaccino Pfizer alla presenza del sindaco di Vienna, Michael Ludwig, nel principale centro vaccinale della capitale austriaca.

“Circa 1.000 bambini a Vienna sono già stati vaccinati, abbiamo deciso di offrire questa opportunità, per evitare barriere sociali e finanziarie, affinché tutti i genitori abbiano questa opportunità se lo desiderano”.

Obiettivo dell’Austria è arginare la diffusione del virus e accrescere il tasso di vaccinazione della popolazione, attualmente al 65%.

Anche se l’Ema, l’agenzia europea del farmaco, dovrà esprimersi sull’utilizzo del siero Pfizer-BioNTech per i 5-11enni entro fine mese, Vienna ha scelto di anticipare i tempi per vaccinare i più piccoli.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli