L’effetto opposizione continua a premiare il partito di Giorgia Meloni che tallona il Carroccio

·2 minuto per la lettura
Giorgia Meloni e Matteo Salvini
Giorgia Meloni e Matteo Salvini

I sondaggi politici dell’11 giugno sono inequivocabili: Fratelli d’Italia balza al 19,3% e Giorgia Meloni si prepara a superare Matteo Salvini. La crescita della leader di FdI finora è stata inarrestabile, con il partito da lei guidato che nei sondaggi elettorali continua la sua ascesa e soprattutto prosegue la sua costante me inesorabile opera di erosione di consensi in danno del Carroccio. Fratelli d’Italia è il secondo partito e in target ormai c’è la mission di raggiungere e superare la Lega “di lotta e di governo”, lasciando indietro un Partito Democratico che ormai guadagna o perde punti minimal e rincorre sempre più da lontano.

Sondaggi dell’11 giugno: Meloni “pigliatutto” si prepara a superare Salvini

Gli analisti parlano di un effetto opposizione che sembra essere un vero toccasana per la Meloni e per FdI, effetto che emenda il partito da scelte impopolari, dato che non ne fa, e lo rende una vera calamita di consensi, specie al centro sud. In autunno c’era stata la prima impennata, poi la stasi ed ora la nuova crescita, figlia della decisione di FdI di non aderite all’esecutivo Draghi, quello di unità nazionale che però paga sempre più pegno all’eterogeneità politica dei suoi componenti. E risultato nel risultato, il “duello benevolo” Meloni-Salvini sembra segnare sempre più punti per la leader di FdI.

Sondaggi politici: Meloni si prepara a superare Salvini, PD terzo, crollo M5S

Questi i numeri di Supermedia elaborati da Youtrend e Agi, numeri di raffronto fra i sondaggi elettorali dei principali istituti demoscopici: La Lega è ancora il primo partito stabile al 21,5%. In ulteriore crescita dietro a Salvini c’è Giorgia Meloni con Fratelli d’Italia, che guadagna un terzo di punto e sale al 19,3%. Il Partito Democratico sale dello 0,1% in una settimana., quindi il partito di Enrico Letta sale al 18,8%. Il Movimento 5 Stelle perde mezzo punto in una settimana e cala al 16,4%. Giù anche Forza Italia, ora al 7,2%, poi Azione di Carlo Calenda al 3,0%. Italia Viva cresce leggermente e sale al 2,5%, poi ci sono Sinistra italiana che cala al 2,1%, i Verdi all’1,8%, Articolo 1 – Mdp all’1,7% e +Europa all’1,6%.

Sondaggi politici dell’11 giugno: Meloni si prepara a superare Salvini e centrodestra vincente con quasi il 50%

E i calcoli della Supermedia parlano chiaro: se si votasse domani la coalizione di centrodestra vincerebbe le elezioni. Perché? Perché la somma tra le percentuali che raccoglierebbero Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia e il nuovo soggetto, Coraggio Italia di Toti e Brugnaro, arriva al 49,5%. La coalizione di centrosinistra invece è data al 25,8%, con Leu al 3,8% e il Movimento 5 Stelle al 16,4%. Se le tre aree si unissero in un gruppo unico raccoglierebbero il 46%.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli