L.elettorale, Bernini (Fi): accordo maggioranza già traballa

Pol/Arc

Roma, 9 gen. (askanews) - "La nuova ipotesi di legge elettorale, il Germanicum, è stata illustrata dal ministro D'Incà come una sorta di panacea per i rapporti tra politica e cittadini: la rappresentatività delle Camere verrà rafforzata dal proporzionale, la compattezza delle forze politiche garantita dalla soglia di sbarramento elevata e il pluralismo arricchito dal diritto di tribuna. La quadratura del cerchio, insomma. Peccato che Leu non voglia la soglia del cinque per cento e che Italia Viva si opponga al diritto di tribuna". Lo afferma Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia, che prosegue: "Sulle preferenze, poi, nebbia fitta. Insomma: ci sono tutte le premesse per un altro pasticcio parlamentare. Forza Italia resta favorevole a un mix tra maggioritario e proporzionale che possa garantire rappresentatività e governabilità".