L. elettorale, Carfagna: per governabilità necessari correttivi

Pol/Gal

Roma, 20 gen. (askanews) - "Penso sia il momento di chiudere la stagione delle leggi elettorali fatti da una parte contro l'altra. Questo gioco non ha mai funzionato, credo che la bocciatura del referendum della Corte dia l'opportunità per trovare una condivisione, per scrivere una legge elettorale che sia considerata valida dalla stragrande maggioranza delle forze politiche presenti in Parlamento. La legge elettorale da sola non serve a garantire stabilità e governabilità, è un pezzo, un meccanismo di un ingranaggio complesso. Accanto alla legge elettorale bisognerebbe prevedere altre cose, come l'elezione diretta del Presidente del Consiglio o del Capo dello Stato. Bisogna introdurre dei correttivi, in Italia non ci si è riusciti. I tentativi fatti fino ad oggi non sono andati in porto, anche perché anche quei tentativi sono stati utilizzati da una parte politica contro l'altra, non con un vero intento riformatore". Lo ha detto a Sky TG24, ospite di Start, la vice presidente della Camera e deputata di Fi Mara Carfagna.