L. elettorale, Ceccanti: ok Cassazione non cambia nulla

Pol/Gal

Roma, 21 nov. (askanews) - "Il via libera della Cassazione al referendum leghista in materia elettorale non aggiunge e non toglie nulla al dovere della maggioranza di fare una proposta di nuova legge elettorale nei tempi che sono stati indicati nel documento di intenti, ovvero il mese di dicembre". Lo afferma Stefano Ceccanti del Pd.

"Il quesito dovrà passare entro gennaio all'esame più difficile, quello della Corte costituzionale. È assai probabile che esso sia dichiarato inammissibile perché non sembra in grado di produrre una legge immediatamente operativa - osserva Ceccanti -. Tuttavia questo spetta alla Corte deciderlo. A noi, a prescindere da quell'esito, nel rispetto dovuto alla Corte, spetta di lavorare seriamente in Parlamento, a partire dalla maggioranza, ma in spirito di apertura verso tutti".