L.elettorale, Gelmini: chiarezza fra alleati e posizione comune

Bac

Roma, 14 set. (askanews) - "La neo-nata maggioranza giallo-rossa vuole mettere mano alla legge elettorale e vogliono farlo per reintrodurre il proporzionale tout court. Ma già su questo c'è una frattura nella maggioranza perché Prodi, Veltroni, i padri del partito a vocazione maggioritaria, non sono d'accordo. C'è uno spazio per incunearsi e far saltare il tavolo. Noi non temiamo nessuna legge elettorale - purché ovviamente assicuri la rappresentanza politica e dei territori - ma per schierarci serve anche chiarezza dagli alleati: perché il maggioritario in Italia si fa se ci sono le coalizioni. E nessuno può pensare di chiedere a Forza Italia di sostenere una legge maggioritaria per fare poi i propri interessi e continuare a dire - come ad esempio ha fatto la Meloni in questi mesi - che l'alleanza dei sovranisti è autosufficiente". Lo ha detto il capogruppo di Forza Italia alla Camera, Mariastella Gelmini, a margine di un evento del movimento azzurro al Palazzo delle Stelline di Milano.