L.elettorale, Giacomoni (Fi): siamo d'accordo, chi vince governa

Pol/Bac

Roma, 26 set. (askanews) - "Sono 25 anni che percorriamo questa strada. Forza Italia ha fatto nascere il bipolarismo in Italia, con la discesa in campo del presidente Berlusconi nel 1994. Da allora siamo per un sistema elettorale che favorisca la chiarezza e il rispetto del voto: chi vince governa". Lo dichiara in un'intervista a Formiche.net Sestino Giacomoni, deputato di Forza Italia e responsabile dei coordinatori nazionali del partito. "Ricordiamoci sempre che se l'Italia è diventato un Paese a vocazione maggioritaria è per merito di Forza Italia e del presidente Berlusconi, questo è un dato di fatto".

Con Lega e Fratelli d'Italia, spiega, "nessuna incomprensione, solo la necessità di riflettere bene per concordare la strategia migliore per sconfiggere questa alleanza innaturale tra la sinistra ed i 5 stelle. Con Pd-Cinque stelle sopra il 45%, il polo sovranista da solo sarebbe destinato alla sconfitta. Tutti ormai hanno compreso che il centrodestra unito è una strada obbligata".

Nessun rischio di fuoriuscite verso Italia Viva di Matteo Renzi, assicura il deputato: "Per quanto riguarda le fuoriuscite non siamo preoccupati anche perché al contrario da quando Pd e 5stelle hanno dato vita a questo obbrobrio, politico in molti stanno bussando alla nostra porta e a quella dei nostri alleati".

E sul taglio dei parlamentari proposto dai Cinque Stelle commenta: "A differenza del Pd saremo coerenti con quanto detto finora. La vera domanda è se i 5 stelle saranno altrettanto coerenti. Avevano detto che erano disponibili ad andare a votare dopo il taglio dei parlamentari. A me, per ora, non pare sia così. E questa vicenda sarà l'ennesima trovata dei grillini per difendere le loro poltrone non per tagliarle".