L.elettorale, Napoli (Fi): con proporzionale torna politica dialogo

Pol/Vlm

Roma, 15 gen. (askanews) - "Non ho mai tradito la mia storia di convinto proporzionalista, e non ho ragione di farlo adesso. Se una nuova legge elettorale di forte impronta proporzionale sarà davvero l'approdo di questa stagione, potrò dire con soddisfazione che la politica, cacciata dalla finestra dalla stagione di Twitter e di Facebook, si prende la sua bella rivincita. L'Italia è stata governata per quasi mezzo secolo con una legge elettorale proporzionale e la frammentazione del quadro politico è stata sempre contenuta. Ai sostenitori del maggioritario suggerisco di rivedere la composizione del Parlamento dopo il 1993: scopriranno che grazie a leggi maggioritarie c'è stata una proliferazione di gruppi e sottogruppi parlamentari come mai era accaduto dal 1947". Lo dichiara in una nota Osvaldo Napoli, del direttivo di Forza Italia alla Camera.

"Fra i vantaggi del proporzionale, ne segnalo uno in particolare: esso costringe i partiti a cercare alleanze e quindi a coltivare posizioni e programmi che non siano radicali o estremisti se vogliono aspirare al governo. Sotto questo aspetto posso capire le preoccupazioni di chi, a destra o a sinistra, vede il proporzionale come fumo agli occhi. Così non dovrebbe essere per Forza Italia: il mio partito può ragionevolmente sperare di recuperare una sua centralità nel sistema di alleanze per governare l'Italia", conclude.