L.elettorale: Napoli, 'liste bloccate grave minaccia a democrazia'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 15 nov. (Adnkronos) – "Le cinque riforme elettorali varate dopo il 1993 hanno prodotto un effetto distorsivo nella rappresentanza parlamentare, vera e propria minaccia alla democrazia, con la nascita del più grande gruppo Misto nella storia della Repubblica. Il gruppo Misto è il primo gruppo nel Parlamento italiano e questo significare una sola cosa: la camicia di forza che si vorrebbe imporre al Parlamento con le liste bloccate ha provocato guasti incredibili perché i parlamentari recuperano nelle Aule la libertà inesistente all’interno dei partiti". Così Osvaldo Napoli, deputato di Coraggio Italia.

"Le liste bloccate hanno trasformato i partiti in comitati elettorali, in consorterie in cui l’unico merito riconosciuto è la fedeltà al capo e non certo la competenza o l’esperienza delle persone. Il ritorno al proporzionale non migliora più di tanto la selezione della rappresentanza parlamentare se a esso non si accompagna l’unico antidoto efficace contro la deriva partitocratica, vale a dire il ritorno al voto di preferenza in un sistema proporzionale con soglia di sbarramento, e solo una piccola quota percentuale indicata dai leader".

"L’unica vera selezione democratica del ceto parlamentare è quella che fanno gli elettori scegliendo liberamente da chi farsi rappresentare. Tutte le altre soluzioni, peggio di tutte i collegi maggioritari uninominali, consegnano le chiavi della rappresentanza parlamentare nelle mani di 6 o 7 leader politici. Ai quali si riconosce il diritto di 'nominare' deputati e senatori impedendo agli elettori qualsivoglia scelta. Sulle preferenze si deve aprire una grande battaglia parlamentare, e come Coraggio Italia sono impegnato fin da ora a sostenere qualsiasi iniziativa si muova in questa direzione".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli