L.elettorale, Rampelli(FdI): torniamo a anni '80

Red/Lsa

Roma, 10 gen. (askanews) - "Questa proposta ha una sola giustificazione: far governare sempre chi perde". E' quanto dichiara il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli di Fratelli d'Italia in un'intervista a Radio Radicale. "Un accordo di coalizione a monte tra M5s e Pd non sarebbe possibile perché quella formula rischia di far perdere voti a entrambi. Ma il punto è un altro - aggiunge Rampelli -: questa è una proposta che non prevede il diritto delle persone di scegliere da chi essere governati, si torna alla Prima Repubblica, con i cittadini costretti a dare al partito una delega in bianco per fare le alleanze che vuole dopo le elezioni. È clamoroso. Una retrocessione agli anni '80 - conclude Rampelli - a dispetto dei milioni di italiani che vollero archiviare con il referendum sul maggioritario la cattiva politica di tangentopoli rivendicando il diritto di scegliere i programmi e i governi, oltre che i partiti".