L. elettorale, Toti: no al proporzionale, così si torna a I Repubblica

Pol/Gal

Roma, 9 gen. (askanews) - "Il proporzionale proprio no!! Già l'Italia non riesce ad avere un Governo stabile. Già i partiti litigano quotidianamente su tutto paralizzando il Paese. Ora dovremmo anche consentirgli di entrare in Parlamento senza che gli elettori possano valutare prima chi sarà il premier prescelto, che allenze faranno e su quale programma, con quale classe dirigente? Altro che terza Repubblica, così si torna alla peggiore prima! Noi siamo contrari, anzi, contrarissimi". Lo afferma il presidente Giovanni Toti sulla sua pagina Facebook.

"Vogliamo un Paese dove i cittadini possano scegliere prima, non assistere dopo da spettatori. Dove il Primo Ministro sia scelto dagli elettori e non dai partiti nelle fumose stanze. E se i partiti della maggioranza imporranno il proporzionale per salvarsi, almeno spero abbiano il buon gusto di prevedere le preferenze", conclude Toti.