L’esperto prevede una seconda ondata di calore ma spiega che in una zona dell’Italia pioverà

Giuliacci
Giuliacci

Il colonnello Mario Giuliacci lo ha detto molto chiaramente a Fanpage sul meteo del 2 giugno: “Ci saranno picchi di caldo fino a 40 gradi ma non dovunque”. L’esperto prevede una seconda ondata di calore ma spiega che in una zona dell’Italia pioverà. Per quasi tutto il paese nei prossimi giorni arriverà una maxi ondata di caldo che durerà almeno fino alla prossima settimana. E attenzione: sarà un’ondata con temperature che sfioreranno i 40 gradi tra Puglia e Basilicata. Tuttavia il meteorologo e direttore operativo di un sito specializzato a suo nome ha aggiunto dati territoriali precisi a partire da oggi, martedì 31 maggio, fino alla metà di giugno. “Ci aspettano due novità dal punto di vista climatico, con due eventi, che adesso illustrerò”.

Cosa dice Giuliacci sul meteo del 2 giugno

Per oggi e secondo Giuliacci: “ci sarà una intensa ondata di caldo che investirà soprattutto il Centro Sud, mentre sarà un po’ più moderato al Nord dove passeranno ancora perturbazioni atlantiche che porteranno nuvole e qualche rovescio. La fase di calore africano finirà intorno al 5 giugno. Dopo, arriverà una passata temporalesca che rinfrescherà e porterà un po’ di afa con qualche pioggia in tutta la Penisola. Si tratta di una vera e propria ondata di freddo che insisterà fino al 12 giugno, prima di lasciare di nuovo lo spazio all’africano”. E per il ponte del 2 giugno? “L’apice del caldo sarà tra il 3 e il 4 giugno, quando si raggiungeranno valori massimi di 28/32 gradi sul Nord Italia e medio Adriatico, 32/35 sulle regioni Tirreniche, 33/37 su Puglia, Lucania, Calabria e Isole maggiori”.

Puglia decisamente da bollino rosso

“Addirittura si potrebbero sfiorare i 40 gradi su qualche località della Puglia. Al Nord si avvertirà di meno il calore perché quasi ogni giorno passerà qualche perturbazione a Nord delle Alpi che porterà rovesci”. E poi: “Già oggi pioverà su quasi tutto il Nord, mercoledì ancora rovesci e temporali a Nord Est, soprattutto a pomeriggio, e il 2 ancora rovesci sulle Alpi, mentre venerdì arriverà nuova perturbazione su Lombardia, Piemonte e Triveneto. Domenica 5 giugno arriverà una più intensa perturbazione con temporali diffusi su tutto il Nord che potrebbero essere di forte intensità, fino al 7, quando si estenderanno anche al Centro e poi al Sud. Tra il 5 e il 6 il caldo crollerà rapidamente ovunque con le massime sotto i 28 gradi“.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli