L’esponente dei No Mask lo ha reso noto in un diretta Facebook in cui ha denunciato il fatto

·2 minuto per la lettura
Ugo Rossi e il "cordone" di poliziotti
Ugo Rossi e il "cordone" di poliziotti

A Trieste ancora una vicenda che vede come protagonista il consigliere e leader del movimento 3V Ugo Rossi che non ha il Green Pass e perciò in punto di norma non può entrare in Consiglio Comunale. La regola viene fatta eseguire da un gruppo di agenti di polizia e Rossi ha divulgato la vicenda con una sdegnata diretta Facebook in cui denuncia l’accaduto.

Rossi non ha il Green Pass e lo fermano in comune: scatta la diretta Facebook

Rossi è stato infatti (ancora una volta) fermato dalla forza pubblica sullo scalone di accesso alla Sala Consiliare di Trieste, che stava cercando di raggiungere per partecipare all’assise civica. Uno degli agenti gli ha fato notare che non poteva entrare e Rossi, che si era già premunito di smartphone per una diretta e di un avvocato al seguito, ha iniziato a protestare.

“Mi si è impedito di partecipare da consigliere eletto”, ma Rossi non ha il Green Pass

Dicendo in buona sostanza che gli si stava impedendo di esercitare una funzione pubblica per esercitare la quale era necessaria una documentazione pubblica che lui in quanto pubblico rappresentante non riconosce, insomma, il solito casino. Ha detto Rossi: “Mi è stato impedito di partecipare ad una riunione da consigliere eletto in cui mi devono consegnare della documentazione importante da 5 agenti della Polizia più due in borghese”.

Ugo Rossi, l’atto “incostituzionale” e la risposta del poliziotto sul fatto che non ha il Green Pass

Poi ha accusato i poliziotti che gli facevano cordone davanti di essere responsabili di un “atto incostituzionale”. Fulminea la risposta dell’agente, che gli ha detto che quando “la Corte Costituzionale stabilirà con una sentenza che il Green pass è incostituzionale ci regoleremo di conseguenza”. A quel punto Rossi e l’avvocato hanno annunciato ovviamente uno scontato esposto in Questura.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli