L’esponente della cultura era a passeggio nelle vie di Londra quando un infarto lo ha stroncato

Il compianto Claudio Gaetani
Il compianto Claudio Gaetani

Brutte notizie dal Regno Unito, per gli abitanti di Civitanova Marche, per il mondo del cinema e dell’arte e per la politica impegnata: a seguito di un malore in strada è morto l’attore Claudio Gaetani. Il 46enne interprete marchigiano era a passeggio nelle vie di Londra quando un infarto lo ha stroncato. Gaetani era un esponente di spicco del mondo della cultura e a Civitanova Marche era amatissimo per la sua capacità di comunicare e per il suo indiscusso talento.

È morto l’attore Claudio Gaetani

Gaetani era stato uno straordinario burattino “Arlecchino” nel “Pinocchio” di Matteo Garrone, in cui aveva recitato a fianco di Roberto Benigni e Gigi Proietti. In questi giorni l’attore 46enne era impegnato nel ruolo di protagonista del nuovo spettacolo, “L’ombra lunga del nano”. Da domenica scorsa Gaetani era a Londra per stare con la compagna. A Civinatova Claudio era anche un impegnato presidente dell’Anpi cittadina, incarico qusto che, come ricorda Il Resto del Carlino, “aveva ereditato dalla mamma Annita Pantanetti, morta due anni fa, e che ha portato avanti con la volontà di tramandare i valori della Resistenza nel solco del dialogo con tutti”.

Il cordoglio del rettore Adornato

Il 46enne era un esperto di cinema e docente all’Università di Macerata, il cui rettore Francesco Adornato ha voluto esprimere cordoglio a nome suo e dell’ateneo: “Ci ha lasciati troppo presto. Esperto di cinema, attore regista, ha collaborato per molti anni con l’Università di Macerata proprio sui temi del linguaggio cinematografico, coinvolgendo con la sua passione, l’entusiasmo e la competenza tanti studenti e studentesse che continueranno a custodire e a far vivere i suoi insegnamenti”.