L’esponente della galassia movimentista è indagato anche per istigazione alla disobbedienza

·1 minuto per la lettura
Nicola Franzoni
Nicola Franzoni

Il No Vax Nicola Franzoni è stato arrestato per l’assalto alla Cgil di Roma del 2021, l’esponente della galassia movimentista è indagato per istigazione alla disobbedienza e violazione della misura di prevenzione del divieto di ritorno nel Comune di Roma, oltre che per devastazione e saccheggio aggravato e poi violenza e resistenza a pubblico ufficiale aggravata.

Franzoni arrestato per l’assalto alla Cgil

Sulla scorta di un carico presuntivo più robusto Franzoni è stato portato in carcere, mentre per altri quattro iscritti a registro dalla Procura di Piazzale Clodio sono scattate misure di cautela meno afflittive, fra cui spicca l’obbligo di presentazione per un simpatizzante del movimento di estrema destra Forza Nuova e appartenente al gruppo ultras juventino Antichi Valori, più la misura dell’obbligo di dimora per altri tre.

Su Facebook bandiera russa e la Z di Putin

Ancora misure di cautela dunque per il fascicolo avviato con le azioni contro Fiore, Castellino ed Aronica, quando venne messa in punta di azione penale “la determinazione di dirigersi nella direzione della sigla sindacale Cgil, sita in corso d’Italia a Roma nata già da Piazza del Popolo”. Sulla sua pagina Facebook Franzoni aveva messo in mostra recentemente una bandiera russa con la “Z” simbolo della guerra che Vladimir Putin sta portando all’Ucraina.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli