L’ex ginecologo Roberto Petrella “relatore” all’affollato evento a San Sebastiano Martire

·1 minuto per la lettura
L'ex ginecologo e convinto no vax Roberto Petrella
L'ex ginecologo e convinto no vax Roberto Petrella

Un focolaio a Fabriano dopo la riunione no vax del 7 novembre scorso nella parrocchia di San Sebastiano Martire a cui era presente anche medico radiato Roberto Petrella, ex ginecologo e “guru” della lotta a vaccino e 5G.

Focolaio dopo la riunione no vax: nella diocesi di Fabriano-Matelica morti e contagi

Un bilancio serissimo, quello del cluster fra religiosi in provincia di Ancona sviluppatosi dopo quella riunione parrocchiale che aveva come Anfitrione il parroco don Gino Pierosara, recidivo in quanto a contagio. La diocesi di Fabriano-Matelica si è ritrovata con una serie di contagi, con una suora e tre preti morti e con un Roberto Petrella, radiato nel 2019 dall’Ordine dei medici di Teramo, che continua ad essere in mood no vax smagliante.

Tutti a stipare la sala e si sviluppa un focolaio dopo la riunione no vax

Il summit si era tenuto in una sala con capienza di 70 persone in cui pare ne fossero presenti almeno cento. A palesarlo un video prprio sulla pagina Facebook di Petrella. Pagina questa su cui circolano alcune “perle” dell’ex ginecologo, per il quale “non esiste la parola Covid, esiste il virus influenzale. Il vaccino è inutile e contiene sostanze pericolosissime”.

Petrella superstar alla riunione no vax che ha scatenato un focolaio

E ancora: “In giornata, sul mio canale Telegram vi parlerò dell’ipotesi del 5G. Qual è stata la prima città al mondo coperta nel 5g? Wuhan. Qual è la prima regione europea del 5G? Il Nord Italia”. Il costituzionalista Vari ragioni di vendere, ma a volte riconoscerle subito è difficile.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli