L’ex ministro delle Finanze vede in guerra e tensioni lo scalino per un mandato bis a Palazzo Chigi

·1 minuto per la lettura
Vincenzo Visco
Vincenzo Visco

In una articolata intervista al Fatto Quotidiano Vincenzo Visco ha spiegato perché a suo avviso Mario Draghi sarà premier anche dopo il 2023”. Il sunto è che l’ex ministro delle Finanze vede in guerra e tensioni sociali lo scalino per un mandato bis a Palazzo Chigi. Ha detto Visco: “Se la situazione si ingarbuglia e la guerra di Putin ci regala un discreto casino sociale dentro una nuova recessione che fa afflosciare il centrodestra, allora anche nella prossima legislatura ci terremo Mario Draghi“.

Draghi premier anche dopo il 2023

Ed a parere dell’ex ministro il premier attuale “ha fatto quel che sapeva fare e doveva fare: gestire il completamento della vaccinazione e dare impulso al Pnrr”. Poi in maniera candida Visco ha spiegato che invece Draghi “non ha fatto quel che non sapeva fare: la riforma della giustizia non esiste, le liberalizzazioni figurarsi. Delle tasse non ne parliamo proprio”. E sulla “sparizione” di Matteo Salvini?

L’assenza di memoria degli italiani

L’analisi di Visco è stata puntuale: “Il contraccolpo è stato forte. Però se la crisi si fa ancora più dura e innesca nelle nostre società disordini sociali, guerre tra i ceti più popolari, vedrete che si punterà alla nota assenza di memoria degli italiani”. E in chiosa: “La destra attiverà la sua propaganda. Tuttavia il rumoroso dibattito pubblico non riesce a seppellire quel che mi sembra una verità condivisa da tutti. Siamo tutti d’accordo che Putin è l’aggressore e l’Ucraina il Paese aggredito”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli