L’ex premier ucraino Poroshenko a Salvini: “Non fidarti di Putin”

(Adnkronos) - L'ex premier ucraino Petro Poroshenko consiglia al leader della Lega Matteo Salvini, intenzionato a recarsi a Mosca, di "non fidarsi" di Vladimir Putin, che "ci vuole tutti morti", e di non "averne paura". Alla domanda se ritenga che sia una buona idea per Salvini andare a parlare con il presidente della Federazione Russa, Poroshenko, a margine del congresso del Ppe a Rotterdam, risponde che "non c'è nulla di cui dobbiamo parlare con Putin, perché ci vuole tutti morti. E noi vogliamo sopravvivere: qual è il compromesso? Essere mezzi morti?". E fa una netta distinzione tra il leader leghista e il presidente del Consiglio Mario Draghi, che, dice, “è una cosa completamente diversa” dal politico milanese.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli