L’immunologo protagonista di una reprimenda durissima contro la strana teoria dell’ex leghista

·1 minuto per la lettura
Massimo Galli
Massimo Galli

Scontro televisivo al tritolo sul Nove durante ‘Accordi&Disaccordi’, con un infuriato Massimo Galli che va contro le affermazioni dell’eurodeputata Francesca Donato: “Vaccino a immunità sterilizzante? Non dica sciocchezze”. Nel corso della trasmissione condotta da Luca Sommi e Andrea Scanzi l’immunologo è stato protagonista di una reprimenda durissima contro le teorie dell’ex leghista.

Galli contro l’eurodeputata Donato: Scanzi accende la miccia sugli “emeriti ignoranti”

Tutto è cominciato con Scanzi che ha asserito di non voler mettere sullo stesso piano “persone che hanno studiato tutta la vita come Galli e gli emeriti ignoranti scientifici che vanno su un pulpito e ci dicono: ‘non vaccinatevi’”. La Donato ha ribattuto con un concetto a dire il vero spiazzante anche per chi semplicemente mastica di logica spicciola: “Questo discorso andrebbe bene se questo fosse un vaccino tradizionale che dà un’immunità sterilizzante”.

Donato e l’immunità “sterilizzante”, poi Galli sbotta contro l’eurodeputata e va contro le sue “sciocchezze”

Ecco, a quel punto Galli è esploso come una mina anticarro: “Onorevole non dica sciocchezze. Che cosa mi parla di immunità sterilizzante da parte di un vaccino! Ma quale vaccino al mondo dà un’immunità sterilizzante? Non potete dire queste cose avendo imparato una lezioncina, non si possono sentire queste cose perché dite delle cose che non stanno né in cielo né in terra”.

Sull’efficacia dei vaccini Massimo Galli contro l’eurodeputata Donato

E ancora: “L’immunità sterilizzante? Ma lei lo sa qual è l’efficacia della gran parte dei vaccini che costantemente facciamo? Certamente inferiore a quella dei vaccini che stiamo facendo oggi. L’immunità sterilizzante è un concetto che non esiste”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli