L’incredibile paradosso indiano: ammassati in decine di migliaia senza mascherine per l’immersione portafortuna contro il Covid

Diverse migliaia di persone si sono radunate sulle sponde del fiume indiano sacro agli Hindu, il Gange, per chiedere la fine della pandemia. A saltare all’occhio è il lato paradossale della situazione: in attesa di immergersi nel fiume come atto propiziatorio, i devoti erano assembrati in gruppi di decine di persone, la maggior parte delle quali priva di dispositivi di protezione anti-Covid. Il rischio di contagio in quelle condizioni è altissimo, anche supponendo che i vaccinati siano la maggioranza.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli