L’infermiera simbolo della prima ondata Covid polemizza sulla sanzione di 100 Euro per i NoVax

Martina Benedetti
Martina Benedetti

La decisione del Governo in riferimento al Covid, ovvero la sanzione amministrativa di 100 Euro per gli over 50 che non lavorano e che dal 1 Febbraio 2022 non saranno in possesso della certificazione vaccinale, sta suscitando numerose reazioni. In particolare, si segnala la presenza sui Social di un post a firma di Martina Benedetti. Vediamo più da vicino lo sfogo dell’infermiera simbolo della prima ondata del Covid.

L’infermiera simbolo della prima ondata Covid: Martina Benedetti

Il 12 Marzo 2020, all’apice della Pandemia causata dal Covid19, una infermiera di anni 30 – Martina Benedetti – scrisse un post su Instagram dove si mostrò con il volto tagliato e arrossato da una mascherina FFP3, dove raccontava i suoi sentimenti e le difficoltà incontrate durante quel difficilissimo e drammatico periodo: era arrabbiata; stanca per i turni massacranti a cui era soggetta; impaurita per la propria incolumità; demotivata a causa dei numerosi decessi che avvenivano, nonstante gli sforzi.

Il post di Martina coinvolse emotivamente migliaia di persone che le diedero sostegno e si immedesimarono in lei. Tale empatia si estrinsecò attraverso la condivisione del post e ne parlarono tutti i giornali e siti d’Italia. Ciò portò Martina a diventare – in poco tempo – il simbolo del lavoro dei Sanitari durante la Pandemia.

L’infermiera simbolo della prima ondata Covid: non un caso isolato

Si segnala che lo sfogo di Martina Benedetti non fù un caso isolato. Infatti, dopo di lei altri sanitari si fotografarono con i segni in viso della loro fatica, i lividi e gli occhi arrossati. divenendo anche loro il simbolo del lavoro dei Sanitari durante la Pandemia.

L’infermiera simbolo della prima ondata Covid: il nuovo post

Il 6 Gennaio 2022, Martina Benedetti – sempre dalle sue pagine Social – ha voluto commentare la decisione del Governo in riferimento al Covid, ovvero la sanzione amministrativa di 100 Euro per gli over 50 che non lavorano e che dal 1 Febbraio 2022 non saranno in possesso della certificazione vaccinale.

A tal proposito, Martina scrive che 100 Euro è il prezzo che il Governo ha dato alla nostra salute, alla nostra vita e ai sacrifici che tutti noi stiamo compiendo da due anni. Infine, l’infermiera simbolo della prima ondata Covid indica che saranno i Sanitari a sopperire alla mancanza di decisioni forti e coraggiose che il Governo non è mai riuscito a prendere.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli